Dalla Congregazione Alla Cooperativa

Dalla Congregazione Alla Cooperativa

1842  – Le religiose della Congregazione del Buon Pastore aprono a Genova la loro prima casa in Italia iniziando l’attività a favore dell’emarginazione femminile.

1992 – Le suore aprono una comunità educativa residenziale (CEA) per ragazze minorenni autorizzata dal Comune di Genova. Le ospiti sono 15 e l’attività è svolta da religiose che si avvalgono della collaborazione di due educatori part-time.

 2001 – Alla comunità si aggiunge un Alloggio giovani per supportare il cammino verso l’autonomia delle ragazze dai 18 ai 21 anni. 

Nello stesso anno la Superiora e Suor Angela riuniscono un gruppo formato dagli educatori e da alcuni volontari per dare ai due servizi la forma associativa.

2002 – Il 2 febbraio nasce l’Associazione Nuovo Buon Pastore ONLUS che si inserisce nel percorso verso un graduale passaggio ad una gestione laica.

L’impegno dell’Associazione è quello di continuare a tradurre nell’attività quotidiana la promozione dei valori ereditati.

2007 – L’Associazione si sposta in un edificio completamente ristrutturato, sempre all’interno dell’area del convento; i due servizi residenziali, la comunità educativa per minori e l’alloggio giovani, sono localizzati su due differenti piani.

La conduzione e la gestione quotidiana passano completamente ai laici, mantenendo il rapporto con la Congregazione. 

2019 – Il 6 febbraio sette educatrici e due suore dell’Ordine del Buon Pastore hanno costituito la Buon Pastore Cooperativa – Impresa Sociale che rappresenta un ulteriore passaggio in un percorso di corresponsabilità. Il 24 maggio 2019 è stato autorizzato il trasferimento di titolarità dei due servizi dall’Associazione alla Cooperativa.

cooperativa sociale – impresa sociale